giovedì 15 gennaio 2009

64 - ISABEL

I pensieri si agitavano confusi nella testa di Isabel. Per lei la decisione aveva un risvolto molto più importante che per chiunque altro. Isabel è una sacerdotessa, un'esponente della Chiesa: andare contro l'istituzione a cui appartiene può avere gravi conseguenze sul suo ruolo all'interno della stessa.
Scegliere è sempre difficile. Scegliere tra bene e male spesso è molto meno semplice di ciò che sembra. Spesso si è costretti a scegliere il male minore. Ma esiste una scelta giusta quando ci si trova a scegliere tra bene e bene?
Il pensiero della Chiesa guida il popolo dell'Impero da secoli. E' solido, certo, giusto. Non c'è ragione di metterlo in discussione. Isabel lo sa bene. Isabel da sempre cerca punti di riferimento chiari, e finora l'unica risposta limpida a questa sua ricerca è venuta dalla Chiesa.
La Chiesa le ha insegnato molto, tutto. Le ha dato la possibilità di sapere e conoscere, durante i suoi studi al Tempio di Erevos di Cedria nella marca di Telenia, vicino alla Biblioteca degli Attimi Arcaici. Le ha permesso di essere ordinata Contemplatrice del Santo della Conoscenza. Le ha dato certezze, senza chiedere nulla in cambio, senza tradirla mai.
Ma se la ragione non lascia dubbi, il cuore sembra essere lì apposta a contraddirla.
Isabel in fondo crede in ciò che fa Larus, i suoi viaggi verso le Isole le hanno insegnato a stare a contatto con la gente, con il popolo, a capire le sue necessità. Senza filosofie, senza teologie, solo con la cruda realtà.
Isabel vorrebbe non dover scegliere. Ancora una volta il sapere, emblema del suo Santo protettore, non le basta, non le dà certezze. Deve crescere ancora, ha ancora molto da imparare.
Ma se questa convinzione la sprona a continuare, allo stesso tempo ancora una volta si trova a dubitare dei suoi punti fermi, della sua morale, delle sue convinzioni...

12 commenti:

Dedowar ha detto...

Tanto lo sanno tutti che la cosa più interessante di Isabel sono le tette!!!! ...e qui risuona roboante la vecchia raccomandazione: i giocatori non sono i personaggi... ;-p

Rune ha detto...

Come ribadito ieri sera, suggerirei al master di affiancare per intero la foto di Isabel con quella di chiara.Prima e dopo il topexan ahahahahahahaha

Ale ha detto...

posso fare una zoomata di confronto sui pettorali... uaaaahahahahah!

Chiara ha detto...

Ale- Se fai lo zoom ti ammazzo
Rune e Dedo - Durante il prossimo cura ferite potrei essere distratta e accidentalmente invertire l'incantesimo.

Ale ha detto...

uuuuhhhh, ma quale onore!!!
guarda, guarda chi si vede sul blog a 6 mesi dalla sua apertura!!!
La nostra sacerdotessa preferitaaaa!!!
Benvenuta Contemplatrice!

@Rune/Dedo: mi sa che è meglio se rigate dritto... considerando che passate il 90% del tempo con meno di 10 pf, basta un infliggi ferite leggere fatto bene a seccarvi!

Ale ha detto...

ehi! un momento! chiara non puoi invertire gli incantesimi! non c'è più questa possibilità nella 3.5!
...eeehhh, troppi anni a giocare con AD&D... troppi anni....

steve ha detto...

non può farci niente?!!!!!!tettona tettona............la prox volta pisellerò la tua chierica..........

Ale ha detto...

Steeeveeee! Il tuo Hearst è veramente assatanato!!

ferdi ha detto...

Che depravati

Ale ha detto...

veramente... meno male che ci sei tu Ferdi a tenere alta la moralità nel gruppo!

Rune ha detto...

A Nalbone non far sapere, com'è bella chierica con le pere

Ale ha detto...

ecco, te pareva che l'ultima non era di Rune....