venerdì 13 luglio 2012

303 - PETTEGOLEZZI

Raggiunto il ponte che collega l'Alhambra alla torre del Tempio, non ci vuole molto ai nostri eroi per notare che non c'è traccia di Najib. I due Cavalieri del Drago di guardia hanno appena montato il turno del vespro, e interrogati non sanno fornire alcuna indicazione.
"Sentivo che c'era qualcosa di strano" dice Rune.
"Non mi sorprenderei se a questo punto Najib c'entrasse qualcosa con la morte di quella poveretta, e non escluderei che abbia aspettato che ci allontanassimo dalla torre per far sparire ogni prova!" realizza Gilead.
Hearst impreca sottovoce, e precedendo i compagni s'incammina a grandi passi verso l'Arco degli Appesi. Attraversato il ponte naturale, si ferma davanti a due comari velate intente a chiacchierare sedute su una panca in pietra a ridosso di una delle prime abitazione.
"Avete visto Najib, la guardia della torre di vedetta?" chiede a bruciapelo.
Le due scuotono la testa silenziose, intimidite dalla stazza del guerriero e dal suo tono concitato.
Rendendosi conto dello spavento suscitato nelle due, Hearst rilassa l'atmosfera elargendo loro un sorriso. E' strano come il guerriero risulti simpatico alle vecchiette, alle pettegole, alle comari. Era già accaduto alle Colline dello Zucchero, una volta che si rivolge loro con la sua goffa cortesia, lo vedono come un ragazzone bonario, da cui non hanno nulla da temere. Così accade anche questa volta, e prima ancora che i compagni lo raggiungano Hearst ha due nuove zie.
Appurato che Najib non è mai passato di qua, il guerriero apprende che l'uomo vive con la moglie in prossimità della Piazza dell'Obelisco.
Ormai certo che le due signore conoscono vita, morte e miracoli di ogni individuo che passa per l'Arco degli Appesi, Hearst chiede loro informazioni su una donna incinta, vestita di arancione e rosso. Le comari annuiscono.
"L'abbiamo vista passare spesso" attacca una.
"Ma non conosciamo il suo nome" continua l'altra.
"Una bella ragazza."
"Davvero."
"Dovrebbe abita sul promontorio della torre di vedetta."
"Ma non siamo sicure, forse in città bassa, o forse è là che lavora."
"Comunque è da tre o quattro giorni che non si vede."
"Avrà avuto il bambino, anche se mi sembrava un po' presto..."
"Grazie signore" le interrompe Hearst gentilmente, ricambiato da un largo sorriso delle due. Il guerriero legge nei loro occhi la voglia di pizzicargli le guance, e un brivido gli corre lungo la schiena. Sfidare un orsogufo a mani nude gli farebbe meno paura.
"Siete state molto utili e molto cortesi" dice accomiatandosi. Poi però si ferma di colpo. Un ghigno furbesco gli compare sul volto mentre si gira verso le due comari.
"Per caso conoscete Saloua, la cameriera della Spinarossa?" chiede con estrema gentilezza.
Le due cominciano a snocciolare parentele della ragazza per arrivare all'univoca identificazione. E' allora che Hearst gioca il suo asso nella manica.
"So che è fidanzata, conoscete anche il suo pretendente?"
Un attimo di silenzio, le comari si guardano, sgranano gli occhi. Hearst sorride. Non lo sanno, e se non lo sanno non è vero. Poi la morbosa curiosità delle donne si scatena subissando il guerriero di domande.
Hearst cerca di resistere al loro fiume di parole rispondendo sempre in modo garbato, ma ben preso la situazione precipita, ed una delle due signore, che man mano dipinge sempre più Saloua come una sgualdrina elevando invece sul piedistallo la propria primogenita, arriva ad invitare il guerriero a conoscere sua figlia la sera seguente, e a fermarsi a pregare il Drago con loro.
Solo l'intervento di Rune che millanta un impegno urgente lo salva. Almeno per ora.

9 commenti:

jamila ha detto...

XD
Avrei voluto vedere le pizzicate alle guanciotte di Hearst! Povero!

steve ha detto...

l'orsogufo avrebbe i minuti contati....

KUDUK ha detto...

Grande Ale, in questi giorni di assenza per ferie:-) mi siete mancati... ho come la sensazione che ci aspetti un gran bel intrigo...

MaxDZ8 ha detto...

Ciao, dopo aver incontrato per caso il Blog di Yanhu sono arrivato qui tramite i link, forse per placare l'effetto astinenza visto che il gruppo in cui gioco ultimamente e' un po' ballerino.

Ho appena finito di leggere tutto quanto e mi e' molto piaciuto, nella trama ma anche nel taglio narrativo. Complimenti.

Magari pero' usa un carattere piu' piccolo nei pdf: ho stampato alcune pagine "2 pagine per pagina" e ancora si legge senza problemi!

Ale ha detto...

@J: devi sapere che nonostante la sua fama di sciupafemmine... almeno la metà del successo di Hearst è con signore attempate! ;)

@Kuduk: quanto a intrigo le sorprese non mancheranno! mentre per le ferie ti do il cambio, per le prox 2 settimane tocca a me... ma non temere dovrei pubblicare comunque!

@MaxD78: grazie dei complimenti! Il pdf è pensato per una stampa in A5 (formato libro) per cui ho optato per caratteri grandi e molto leggibili. La scelta per cui hai optato è la migliore in stampa A4, 2 pag per foglio.
Ad ogni modo spero di vederti spesso d'ora in poi su queste pagine, ogni voce in più arricchisce la mia voglia di portare avanti questi progetti!

Ursha ha detto...

Hearst non smentisce mai... ma questa volta rischia di avere un appuntamento troppo serio per i suoi gusti temo...

Mr. Mist ha detto...

Hearst è un mito ... impagabile!

MaxDZ8 ha detto...

Si, in effetti vedendo le stampe avevo considerato la cosa... ma seriamente chi stampa in A5? E se invece si legge a video? O si riduce il foglio ad una striscia centrale oppure ci si accontenta di poche righe per schermata. Pensaci!

Ale ha detto...

@MaxDZ8: Hai ragione pure tu... ci penserò, ma al momento l'idea di rimettermi a reimpaginare tutto non mi entusiasma...