giovedì 11 novembre 2010

197 - ISLA DEL QUITRIN

Isla del Quitrin. Tristemente famosa nelle Isole Coloviane per il penitenziario che sorge nel centro della sua impenetrabile foresta, da cui il soprannome “Isola dei Deportati”.
Juan ricorda perfettamente le voci che circolano su questo luogo.
Inizialmente la prigione era stata costruita e finanziata di comune accordo tra le varie città delle Colovie per contrastare il fenomeno della pirateria, ma ben presto le rivalità tra i Governatori avevano generato seri problemi di efficienza e accesi scontri politici sulla carcerazione di soggetti legati agli intrighi e alle trame dei signori delle Isole.
Poi poco più di quindici anni fa, arrivò il Duca.
Andrew Carnegie era un nobile destinato originariamente a regnare sul Ducato di Brightton, ma l’invasione del suo feudo da parte del Granducato di Sercen e la conseguente sconfitta, lo obbligarono all'esilio assieme alle sue milizie personali e pochi fedelissimi.
Il Duca fece rotta verso le nuove colonie, dove da abile stratega e fine diplomatico riuscì ad ingraziarsi i favori di un buon numero di Governatori. Questo fatto gli garantì di non avere particolari problemi, e anzi qualche appoggio indiretto, quando con i suoi uomini invase, conquistò e si insediò a Isla dl Quitrin, autonominandosi nuovo sovrintendente.
Con l'arrivo di Carnegie, l’Isola mantenne la sua funzione di penitenziario, ma divenne indipendente dal dominio dei Governatorati.
E' evidente a chiunque che i prigionieri sono diventati un affare redditizio per il Duca, che riceve denaro per "sistemare" i deportati che le città gli affidano senza fare troppe questioni.
"Dunque" riprende Taleryn "prima di rispondere a tutte le vostre domande, ditemi di voi. Chi siete? Perché vi hanno imprigionato qui?"
"E' una lunga storia" esordisce Gimble. Lo gnomo spiega sinteticamente i fatti salienti che li hanno portati alla prigionia.
"In pratica, se noi siamo qua, lo dobbiamo principalmente alle nefandezze compiute da questo maledetto nano" conclude, non risparmiando un pesante affondo su Grolac.
"A voler ben vedere" risponde sarcastico il nano, ritrovando la sua spavalderia di un tempo "è colpa della tua testardaggine se ci troviamo tutti qua!"
"Figlio di..." Gimble si getta al collo di Grolac per strangolarlo.
Solo l'intervento dei compagni a dividerli impedisce che il litigio degeneri.
"Nano" dice minaccioso Hearst "non tirare troppo la corda della tua fortuna. Se sei ancora vivo è solo perché hai informazioni che ci servono. Ma non esagerare con i tuoi giochetti. Gimble potrebbe perdere la pazienza..."
Gilead riporta la discussione sul binario originale "Ora tocca a te, Taleryn, dirci chi sei..."
Il vecchio sorride malinconico. Spiega di essere un prigioniero politico e di essere qui da almeno quindici anni, se non ha sbagliato i suoi conti.
"Così... così tanto!?" esclama sbigottito Rune. "Qual è il tuo crimine? Vorrei poterti aiutare ad uscire di qui..."
"Il tuo ottimismo è invidiabile. Sai a malapena dove sei e già parli di una fuga. Da qui sotto raramente si esce, monaco" ribatte Taleryn. "Ad ogni modo, è passato così tanto che ormai nulla ha più senso. Ciò che è stato è stato, i miei trascorsi non importano più" taglia corto, evidenziando di non voler più affrontare un argomento per lui doloroso.
Il vecchio si accarezza la barba, mentre si appresta a spiegare quelli che sono gli equilibri delle prigioni.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

deppiù! deppiù!

Llukas

Mr. Mist ha detto...

Quest'isola se ho capito bene è un impianto di stoccaggio per tizi scomodi, vai lì paghi, scarichi e te ne dimentichi! Uhm mi sembra che la cosa abbia senso!

Ale ha detto...

Esatto! Sta proprio lì il gran senso degli affari del Duca Carnegie!

ferdi ha detto...

ehi ehi io non sono un tizio scomodo.....sono un stimato Mercante

MH!!!!!! XD

Ale ha detto...

ah! adesso sei uno stimato mercante! e com'è che te la sai cavare così bene con le serrature?

ferdi ha detto...

ehm ecco......siccome i miei fratelli mi chiudevano sempre a chiave in cambusa, dovevo fare qualcosa per uscire.....

Ale ha detto...

aaaaahhh...

KUDUK ha detto...

Presto riprenderò a seguire attivamente il blog, per ora vi annuncio( achi può interessare) che è nato ieri (12/11) alle 22.29 il mio secondo figlio jacopo... A presto!!

http://sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc4/hs256.snc4/40115_1341073866347_1816218398_659892_5628221_n.jpg

Ale ha detto...

CONGRATULAZIONI KUDUK!!! Un altro futuro giocatore!

Mi raccomando, torna presto su queste pagine perchè tra poco Hearst ne combinerà una delle sue...

Mr. Mist ha detto...

Mi associo alle congratulazioni di Ale, congratulazioni a te e a tua moglie Kuduk!

jamila ha detto...

Evviva il nuovo arrivato!
Congratulazioni.